lunedì 28 febbraio 2011

Lentezza è saggezza?


E chi lo sa?
Certo che rallentare la corsa non può fare che bene.
Oggi si celebra la quinta giornata mondiale della lentezza.
Un buon suggerimento di riappropriarci del (nostro ?) tempo e delle situazioni senza farci soffocare dallo stress.
Buoni propositi a tutti.

domenica 27 febbraio 2011

Genitori

jesolo

Ieri.
Mia madre mi guarda e mi dice:”Oggi sono proprio felice: mi sento l'anima in pace.”
Mio padre parla a voce alta tra sé e sé mentre trasporta un peso: “Sto diventando vecchio in fretta. Troppo in fretta...”
Attimi da ricordare.

giovedì 24 febbraio 2011

Le notizie che non fanno notizia


Eppure è qualcosa di scandaloso che andrebbe denunciato a gran voce

da Ilfatto quotidiano:
"Il super poliziotto informatico, artefice di decine di arresti mafiosi, replica: "S'è avverato il sogno del premier che mi aveva definito il più grande scandalo della Repubblica". Eppure dopo 25 anni, da ieri, non è più nella polizia "
Leggi l'articolo qui: ilfattoquotidiano.genchi

Un'altra vittoria della non-democrazia

mercoledì 23 febbraio 2011

5 miliardi di euro in venti anni!



5 miliardi di euro in 20 anni come risarcimento dell'epoca coloniale italiana per avere in cambio impegno nel contrastare l'immigrazione in italia. Alla luce dei fatti, sembra una presa in giro. Come possiamo aver creduto e ceduto ai ricatti di un simile folle?
Un capo di stato che si mette a sparare contro la sua gente! Il diritto a manifestare è negato, come altri diritti fondamentali quali la libertà. La Libia è nel caos. Migliaia i morti. E il sovrano compare in tv farneticando discorsi contro quelli (noi) che fino a qualche giorno fa erano suoi "amici"! Alla Falacci aveva pure detto che ci odiava in un'intervista che le aveva concesso. Non stento a crederci, visto come si è fatto beffa di noi quando è venuto in visita poco tempo fa. Sprezzante del Paese che lo ospitava, ci ha messi in ridicolo con le sue "bizzarre" trovate! E' ora e tempo che esca di scena. Auguri ai dissidenti. Spero tanto che riusciate a cacciarlo!

domenica 20 febbraio 2011

Le solite parole

on the road


Parole che questa volta faticano ad uscire.
Imprigionate fra i denti,
incapaci di vedere la luce.
Meglio tacere.
E' una soluzione necessaria.
Anche quando ti pesa.
Anyway...
Oggi voglio chiudere la mia giornata così. Vuotando la mente da ogni pensiero.
E' necessario.
....

“(...)
Sunday,
Sunday
Yeah, it will be ok
Do nothing today
give yourself a break
Let your imagination runaway
(...)”

Domenica,
domenica
Sì, andrà bene
Non fare nulla oggi
Concediti una pausa
Lascia la tua immaginazione correre via...

sabato 19 febbraio 2011

Diario

19 febbraio 2011

Cielo sereno, temperatura accettabile, scenario da favola.
Come partenza non è male...

venerdì 18 febbraio 2011

oggi m'illumino di meno


M'illumino di meno
perchè è giusto risparmiare l'energia elettrica che tanto costa alla salute dell'ambiente (e alle nostre tasche)
perchè vorrei che si promuovesse di più l'energia "pulita"
perchè voglio fare qualcosa anch'io
perchè tante luci, di sera, m' impediscono di vedere le stelle
perchè di buio abbiamo bisogno per apprezzare meglio il silenzio

martedì 15 febbraio 2011

Bologna

"Surge nel chiaro inverno la fosca turrita Bologna..."

Altro giro, altra corsa. Una città che riserva sorprese...

domenica 13 febbraio 2011

Contro la mercificazione, per il rispetto della persona

                                            vignetta di PV

In nome di quella dignità che ci stiamo miseramente giocando come società, in 117 piazze italiane oggi donne e uomini s'incontrano per manifestare la loro indignazione alla mercificazione della Persona.
Ora e sempre, diciamo basta.
Sta dilagando il pensiero semplicistico, contagioso per cui determinati valori etici non valgono più. Il rispetto per sé stessi va così sacrificato in nome del successo facile, costi quel che costi. Soprattutto le giovani generazioni ( ma non solo) vengono “educate” con la cultura dello scambio. Si baratta la bellezza e l'intelligenza con la visibilità, anche se in un contesto discutibile, purchè porti denaro e fama. Così arriva l'arricchimento del conto in banca ma, di pari passo, l'impoverimento o, peggio, la condanna a morte di una coscienza civile ed etica sacrificata miseramente.
Condanniamo questo mal costume e riappropriamoci della dignità.

Anche all'estero, la protesta si fa sentire


altri video qui  http://tv.repubblica.it/copertina/se-non-ora-quando-i-video-dei-lettori-bari/61970?video

sabato 12 febbraio 2011

giovedì 10 febbraio 2011

Le foibe


fonte:sulle foibe
Alla fine della Seconda guerra mondiale, mentre tutta l'Italia, grazie all'esercito Anglo-Americano, veniva liberata dall'occupazione nazista, a Trieste e nell'Istria (sino ad allora territorio italiano) si è vissuto l'inizio di una tragedia: la "liberazione" avvenne ad opera dell'esercito comunista jugoslavo agli ordini del maresciallo Tito.

350.000 italiani abitanti dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia dovettero scappare ed abbandonare la loro terra, le case, il lavoro, gli amici e gli affetti incalzati dalle bande armate jugoslave. Decine di migliaia furono uccisi nelle Foibe o nei campi di concentramento titini. La loro colpa era di essere italiani e di non voler cadere sotto un regime comunista.”

fonte:http://www.foibadibasovizza.it/
"Almeno diecimila persone, negli anni drammatici a cavallo del 1945, sono state torturate e uccise a Trieste e nell'Istria controllata dai partigiani comunisti jugoslavi di Tito. E, in gran parte, vennero gettate (molte ancora vive) dentro le voragini naturali disseminate sull'altipiano del Carso triestino ed in Istria, le "foibe"

Anche questa é Storia. Per troppo tempo ignorata e negata.

mercoledì 9 febbraio 2011

Ombra


Passeggiata al mare per celebrare il sole.
E' bello il mare d'inverno...
Le ombre trovano ampi spazi per dilatarsi e vivere di vita propria.
Se ascolti in silenzio, puoi persino sentirle parlare.

martedì 8 febbraio 2011

Raccontare per

qualche tempo fa

Per urgenza
per necessità
per intimo bisogno
per capire
per alleggerire
per svuotare
per condividere
per registrare memorie
per testimoniare che esisti.

Nebbia

                                                  nebbia fresca di giornata

Una condanna per chi abita nella pianura Padana. Se c'è alta pressione per diversi giorni di seguito, non ti puoi salvare. Lei è lì in agguato e prima o poi compare.
Oggi ci attende un impegno a Bologna. Arriveremo mai?
Ieri l'autostrada A13 è rimasta chiusa diverse ore per incidenti causati dalla nebbia.
Un pò di preoccupazione c'è.

domenica 6 febbraio 2011

Qualunquemente: un'occasione per riflettere



Oggi pomeriggio al cinema attratti dal film di Antonio Albanese: "Qualunquemente"
E' l'Italia rappresentata in uno spaccato satirico terribilmente reale.
Bravo Albanese . Oltre che divertire, propone uno spettacolo utile a una seria riflessione sulla questione morale, su quell'etica dei comportamenti diventati stile di vita per taluni.
Esageratamente grandioso nelle sue esuberanze.
Un film spassoso godibile sin dalle prime battute, sicuramente da suggerire.

sabato 5 febbraio 2011

Verità e giustizia

Questo vogliamo, questo è un nostro diritto di cittadini.

Rispetto della Persona e  della Magistratura. Dignità che non devono essere calpestate.
Questo chiediamo.
Berlusconi dimettiti
Tu hai distrutto i valori fondamentali di una democrazia vera.
Fai un favore al Paese, vattene!

 


Oggi in diecimila a Milano per chiedere le dimissioni del premier: è ora di dire BASTA!

Attimi


                                                                    On the way home
(...)we rush ahead
to save our time
We are only what we feel ( ...)
NEIL YOUNG- on the way home

venerdì 4 febbraio 2011

Se non ora, quando?

Ho ricevuto poco fa questa email:

Hai firmato anche tu l'appello per dire basta. Ecco, siccome uno dei problemi del nostro Paese è la memoria, abbiamo pensato di non affidare solo al web le 70mila firme. Abbiamo deciso di trasferirle tutte -si', proprio tutte - sulla carta. Proprio come già avevamo fatto per la campagna a sostegno di Roberto Saviano. Proprio come si usa fare quando l'impegno che si assume è solenne.
Sul giornale di domani, in un inserto speciale di 12 pagine, pubblicheremo tutte le firme, e dunque anche la tua. Una firma che è un mattone del gigantesco argine che abbiamo cominciato a costruire contro la volgarita', la violenza, il cinismo. Se non ora, quando?
Concita De Gregorio

Grazie Concita, io sono orgogliosa di esserci.

giovedì 3 febbraio 2011

Quello che non ho


Quello che non ho
è la serenità di guardare al futuro.
Disoccupazione giovanile al 29%, il dato peggiore dal 2004. Ma non serve l'ISTAT a suggerire questi dati. Basta camminare per strada e guardarsi attorno.  Giovani e meno giovani, ma pur sempre in età da lavoro, passano le proprie giornate a tirar sera, con la prospettiva che il giorno dopo si replichi uguale.

mercoledì 2 febbraio 2011

Seguendo le orme

jesolo, 02 febbraio 2011

Contronotizia

Fadalto.In questo profilo, io vedo un volto,. Ma non centra con il post...

02.02.2011

Dal TG3 Veneto.Aggiornamento e smentita delle notizie di ieri.
I sismologi di Trieste affermano che i boati  sentiti in Fadalto sono di origine sismica. I sismografi posizionati in diversi punti sul territorio registrano segnali in questo senso: ci sono piccole oscillazioni che non dovrebbero comunque essere pericolose. Resta da capire da dove e a che profondità partano le scosse.

martedì 1 febbraio 2011

Boati sul Fadalto

gennaio 2011

Da alcuni giorni misteriosi boati preoccupano gli abitanti del Fadalto. Dopo alcune indagini fatte, viene escluso il pericolo più temuto: il terremoto. L'ipotesi più accreditata parla invece di filtrazioni eccessive d'acqua piovana caduta abbondantemente in questo periodo. Il terreno è d'origine carsica, il Cansiglio è pieno di fosse che facilmente si sono riempite. I rumori sono probabilmente il gorgoglìo dell'acqua intrappolata tra le rocce.
Certo che il fenomeno è insolito e perciò inquietante.
Altre notizie QUI